Fotografa neonati e bambini Milano » Fotografa neonati e bambini Milano

Workshop o mentoring?

Workshop o mentoring?

“Workshop o mentoring? Qual è la scelta vincente per migliorare la mia professionalità?”, mi capita spesso di sentirmi porre questa domanda da colleghi fotografi.

Penso che questi due percorsi di alta formazione rispondano in maniera diversa alle esigenze dei professionisti della fotografia newborn.

Il workshop si svolge generalmente in due giornate di studio in compagnia di altri colleghi. I miei workshop, ad esempio, sono aperti ad un massimo di sei professionisti per poter dedicare ad ognuno l’attenzione che necessita, ed il confronto con il gruppo, con cui spesso nascono amicizie durature, è fonte di crescita e supporto per ogni componente.
Nel workshop si affrontano i temi principali della fotografia newborn e di gravidanza, si sperimentano numerose sessioni fotografiche dal vivo, si scatta e si viene corretti subito finché in camera non è tutto giusto. Si studia il flusso di lavoro, si parla di postproduzione. L’investimento economico è simile a quello del mentoring, ma qui si ha l’insegnante a disposizione per due giornate ed i temi trattati sono più ampi.

Il mentoring 1:1 può durare una giornata o due ed è utile ad approfondire temi specifici proposti dallo studente e concordati con l’insegnante. Nel mentoring ci si dedica, infatti, alle esigenze specifiche del singolo studente.
Anche in questo caso si sperimentano alcune sessioni fotografiche, si scatta e si viene corretti fino ad imparare. La forza principale del mentoring risiede nella relazione individuale con l’insegnante, sulla specificità degli argomenti trattati, e nel fatto che può essere svolto nello studio fotografico dello studente per sperimentare le situazioni reali del suo specifico caso.

Entrambe le esperienze sono altamente formative. Gli studenti acquisiscono nozioni e metodo. E restano profondamente ispirati dall’esperienza guidata della sessione. L’entusiasmo è il motore principale per il cambiamento. Migliorare è cambiare. Acquisire il metodo, la visione, un corretto flusso di lavoro, rendono il lavoro più snello e soddisfacente.

Se dunque senti di aver bisogno di fare un salto di qualità nella tua professione, l’importante è che tu agisca perché qualunque tra queste sarà la tua scelta starai migliorando profondamente e definitivamente il tuo modo di lavorare.

“Non pretendiamo che le cose cambino se continuiamo a fare nello stesso modo”, ci ha insegnato Albert Einstein.
Per avere informazione sui miei workshop e sui mentoring, scrivimi a info@inartebebe.com

Your email is never published or shared. Required fields are marked *

*

*